Disapprovazione:

La vita d’ogni giorno che mi circonda sempre un muro davanti e un no questa è sempre la risposta che mi sento dire un bel no secco senza troppi giri di parole quello che penso io è sbagliato, quello che dico io è sbagliato, ecc voglio fare questo e la risposta è sempre no “la tua vita e nostra”.

Vai qui, ed sbagliato, esci e dove vai, cosa fai, stai attento, ma statti a casa, risposta mia ma sono 2 giorni che non esco e va bene non ci fa niente ecc.

Per la strada facce schifate vomitevoli mi circondano mi guardano come se sia, un extra terrestre e l’anormale della situazione poi quando chiedo scusi sa dove posso trovare questo ecc ridono oppure si trattengono e poi le battute sono ma quanto sei alto fai basket ecc cosi sempre “è come se girassi con i trampoli”.

Si esce per camminare per respirare mi dico tra la mente, ma poi mi accorgo che aria non c’è visto l’afa che mi circonda e il resto è quello che purtroppo ci riserva la vita.

Nella mia mente penso sempre vorrei essere invisibile poter uscire indossare il famoso mantello che rende invisibile di harry poter senza curarmi di nessuno oppure avere uno scudo addosso pronto sempre ad avere la risposta giusta al momento giusto no un ora dopo.

Vorrei sputare fuoco per incenerire la gente stupita e deficiente che ride e che sfotte la gente bigotta oppure sinceramente vorrei fare cambiare il proprio modo di pensare vorrei che la gente invece di giudicare e criticare si guardasse prima allo specchio prima di dire…. a, come faccio io appunto, vorrei semplicemente sentire un si vedere una faccia ammirevole sorridente “veramente” vorrei vedere una faccia amica appunto una persona amica veramente realmente, che mi apprezzasse per quello che sono e non mi odiasse come tutti perché dico la verità.

Ecco appunto vorrei essere apprezzato, perché non sono solo il lamentoso della situazione o il pessimista della situazione, ma sono tanto e tanto altro se mi lamento che poi per me sono sfoghi, e solo perché sono stanco di tutto questo e vorrei che cambiasse illuso forse si ma meglio di, dire alla gente con frasi strabuoniste sorridi che la vita ti sorride ecc per me ogni cosa deve venire da dentro deve essere sentita non bisogna indossare una maschera del sorriso ma bisogna essere appunto se stessi.

Mi accorgo ogni giorno di più che è molto facile parlare giudicare e offendere la gente senza conoscerla in primis e poi fermassi alle apparenze per secondo perché, è più semplice forse dire due parole brutte che belle mi rendo conto che è proprio cosi almeno nel mio caso.

Sopporto ho capito oramai che nessuno può capirmi qualcuno si altri meno altri proprio al livello familiare ma quello fa parte  del soffocamento infinito punto, sono quello che sono cosi e se servirà scappare via e non chiamare mai più sarò pronto a farlo per non soffrire per non sentire sempre e comunque le ramanzine e critiche di ogni genere sia al livello familiare che all’esterno ho chiuso i rapporti con molti e ora sto meglio perché ero stufo purtroppo ancora al livello familiare non posso dire lo stesso ma con il tempo con la mia testardaggine e forse con la mia indipendenza riuscirò fare anche questo oggi faccio il mio compromesso come tutti difficile da ammettere. Del resto è questa la vita senza troppi buonismo.

Sopporta perché non puoi avere tutto, sopporta un giorno non vedrai più nessuno nemmeno scritto nel muro, sopporta un giorno camminerai a testa alta perché sarai fiero di quello che sei e sarai forte ecco alcune ragione per vivere ovviamente le mie e ultima non fermati alla tua modo di pensare cerca sempre di evolverlo, migliorarlo perché tutti possiamo sbagliare e abbiamo il diritto di spaccarci la testa e poi risalire per il nostro futuro migliore.

E ultima cosa si nasce dove qualcun altro ha scelto per noi siamo poi noi a scegliere la nostra vita e la nostra strada, dove vogliamo vivere non gli altri ne nessuno imparare ad essere egoisti mi anno sempre detto questo, beh ci arriverò ad esserlo sicuro primo o poi cela farò perché valgo qualcosa e non sono un anormale come pensano gli altri. Non mi considero tra i miei centimetri, ma mi considero sempre per il dentro che sono l’aspetto esteriore non mi interessa sono io punto quello che sono non buonista e non perfetto “per fortuna”.

Andrea

Disapprovazione:ultima modifica: 2009-07-12T11:24:47+02:00da andry88c
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento